Per garantire navigabilita ed
un'esperienza visiva ottimale:
la visualizzazione in modalita orizzontale
è stata disattivata .
Ruota il tuo dispositivo in verticale.
Consenso Cookies
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Cookies Policy Chiudi
Autoè - News e Promozioni
Ancora Oro per Alex Zanardi a Rio 2016
21/09/2016

Nuova impresa per Alessandro Zanardi, che ha aggiunto un altro oro al suo medagliere paralimpico. Il bolognese si è aggiudicato la medaglia più ambita nella staffetta a squadre di handbike ai Giochi Paralimpici* di Rio de Janeiro. Zanardi ed i suoi compagni Vittorio Podesta e Luca Mazzone hanno subito preso il comando della gara e dopo 32 minuti e 34 secondi, Zanardi ha tagliato per primo il traguardo festeggiando già qualche metro prima dell’arrivo impennando una delle tre ruote della sua handbike. Il vantaggio sugli inseguitori statunitensi è stato netto (47 secondi, argento), nonostante gli imprevisti ostacoli nell’ultimo giro, sotto forma di un cane in pista. Il bronzo è andato al team belga.

Per Zanardi, l’oro nella staffetta ha rappresentato una degna chiusura di un’entusiasmante partecipazione ai Giochi Paralimpici* di Rio. Tre gare in tre giorni, due ori ed un argento, sono il risultato della straordinaria prestazione di Zanardi. Mercoledì il 49enne italiano aveva vinto la cronometro nella categoria H5 della handbike, giovedì ha ottenuto l’argento nella prova stradale ed oggi ha trionfato nella staffetta assieme al team italiano. Sono in tutto sei le medaglie paralimpiche vinte da Zanardi: quattro ori e due argenti.

Scopri di più
BMW Connected App

Il vostro nuovo compagno di viaggio personale è pronto per sedersi al vostro fianco, ovunque vi spostiate.

È la nuova app BMW Connected, l’assistente alla mobilità BMW che consente di pianificare ogni spostamento, ottimizzare i tempi, restare in pieno contatto con la vettura e informare amici e parenti dei propri orari direttamente dallo schermo dello smartphone.

BMW Connected è stata progettata per rendere l’auto parte integrante della vostra vita, uno degli obiettivi della mobilità del futuro delineato da BMW in occasione del lancio delconcept BMW Vision Next 100.

BMW Connected è disponibile per dispositivi iOS, iPhone e Apple Watch, a partire dal 5 agosto. Per utilizzarla è necessario disporre di un account BMW Connected Drive e un veicolo compatibile.

Per i sistemi Android, la app sarà disponibile a partire dall’ultimo trimestre dell’anno.

BMW Connected. Il futuro della mobilità personale.

La app è parte dell’ecosistema BMW ConnectedDrive e permette tra le altre cose di stimare i tempi di viaggio per le destinazioni visitate più frequentemente (casa-lavoro, ma anche il tempo libero), di inviare indirizzi, calendari e piani di viaggio dallo smartphone all’auto.

Otre agli strumenti di pianificazione della mobilità personale, la app ha anche funzione dicontrollo remoto dell’auto. In questo modo è possibile gestire l’auto a distanza per avviare il climatizzatore, far lampeggiare le luci, sbloccare e bloccare le portiere, trovare l’ultimo posto in cui è stata parcheggiata la vostra BMW.

Allo stesso modo è possibile cercare le stazioni di ricarica o di servizio, individuare le aree di parcheggio più vicine o farsi guidare (a piedi) dal parcheggio alla destinazione finale. Per i modelli BMW iPerformance, è inoltre possibile consultare i servizi eDrive, controllare lo stato di carica della batteria, l’autonomia elettrica e ibrida.

Dopo aver esteso a tutta la gamma i servizi BMW ConnectedDrive, dotando ogni auto di una SIM dati per il primo livello di accesso a BMW ConnectedDrive (Chiamata di Emergenza Avanzata e BMW Teleservices), BMW ha quindi scelto di elevare a un livello superiore le possibilità di comunicazione tra uomo e macchina.

Scopri di più